Muscolo – Tendine – Legamento2018-10-17T21:02:51+00:00

MUSCOLO  TENDINE  LEGAMENTO

Dolori muscolari (ad es. contrattura, stiramento, strappo), tendinopatie (sofferenza del tendine) e instabilità articolari cervicali e lombari sono i problemi più frequenti affrontati in studio. Il rinforzo muscolare è lo strumento migliore per aumentare la forza e la capacità di carico di un muscolo debole, stabilizzare un’articolazione o modificare la struttura di un tendine infiammato e degenerato. La progressione fisioterapica prevede esercizi in contrazione statica isometrica, contrazioni concentriche in accorciamento e contrazioni eccentriche in allungamento. Le modalità di rinforzo muscolare differiscono in base al momento clinico e in base alla richiesta funzionale del paziente. Con un semplice apparecchio è possibile misurare la forza dei principali muscoli del corpo umano (ad esempio quadricipite, muscoli posteriori della coscia, muscoli della spalla) confrontando i valori con quelli di riferimento evidenziati in letteratura. Il mal di testa, le vertigini, i capogiri possono essere causati da una serie di fattori  tra i quali un deficit di attivazione e una debolezza della muscolatura profonda della colonna cervicale: rinforzando tali muscoli con esercizi attivi specifici si ottengono risultati sorprendenti in termini di dolore e funzione.